Alla scoperta del design sostenibile con FSC Italia: dalla foresta al proodtto finale

20160510_145330 copiaIn occasione del Design Award – How wood it be, rivolto a giovani creativi con l’obiettivo di portare l’attenzione dei progettisti, della produzione industriale e del consumatore finale sulla provenienza della materia prima legno e promosso in collaborazione con Leroy Merlin Italia, abbiamo organizzato con FSC Italia un educational rivolto ai partecipanti al concorso e ai giornalisti nella Magnifica Comunità della Val di Fiemme, maggior produttore di legname nazionale.

La Magnifica Comunità della Val di Fiemme, situata nel Trentino orientale, detiene un prestigioso primato: la foresta che si trova in essa è stata la prima in Italia ad ottenere la certificazione FSC, esattamente 20 anni fa. Un’esperienza storica di sostenibilità ambientale, che consente di esplorare, partendo da questo territorio, la filiera del legno certificato FSC e a chilometro zero: dalla foresta alla Segheria della Magnifica Comunità a Ziano di Fiemme – che produce tavolame e pregiati semilavorati per l’industria del mobile, del serramento e della cornice – fino a Torri di Quartesolo (Vicenza), al punto vendita Leroy Merlin, dove è possibile conoscere l’ultimo tassello, quello dei prodotti certificati FSC acquistabili dai consumatori finali.

Una giornata per conoscere i criteri e il processo di certificazione FSC, l’organizzazione delle filiere (foresta – trasformazione – produzione di arredi e altri prodotti), il concetto di proprietà collettiva e il percorso compiuto dalla Magnifica Comunità della Val di Fiemme come prima foresta italiana ad ottenere la certificazione. Accompagnati dal direttore generale di FSC Italia Diego Florian e dal direttore generale della Magnifica comunità di Fiemme Carlo Betta.

FSC è un’organizzazione internazionale non governativa, indipendente e senza scopo di lucro, nata nel 1993 per promuovere la gestione responsabile di foreste e piantagioni. Include tra i suoi membri ONG e gruppi ambientalisti (WWF, Greenpeace), sociali (National Aboriginal Forestry Association of Canada), proprietari forestali, industrie che commerciano e lavorano il legno e la carta (Tetra PakMondi), gruppi della Grande Distribuzione Organizzata, ricercatori e tecnici, per un totale di quasi 900 membri. Il marchio FSC® identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. La foresta di origine è stata controllata e valutata in maniera indipendente in conformità a questi standard (principi e criteri di buona gestione forestale), stabiliti ed approvati dal Forest Stewardship Council® a.c. tramite la partecipazione e il consenso delle parti interessate. FSC in Italia nasce nel 2001 come associazione no-profit, in armonia con gli obiettivi di FSC Internazionale. Anche in Italia il marchio ha assunto un ruolo di primo piano nel mercato dei prodotti forestali quali legno, carta e prodotti non legnosi (come ad esempio il sughero), collocando il nostro paese al quinto posto nella classifica internazionale di certificazioni FSC della Catena di Custodia.