Bologna, apre Alce Nero Caffè Bio, primo locale in Italia certificato “Spreco Zero”

Il biologico rende più bella la città: gli agricoltori di Alce Nero, Mielizia e Libera Terra incontrano l’arte della cucina e nasce un negozio-ristorante-caffè impegnato per una Bologna più sostenibile  

Via Petroni, 9 – Bologna

Un inedito mix tra il negozio, il caffè e il ristorante, con un’ampia offerta di prodotti biologici e i menù per la colazione, il pranzo, l’aperitivo e il brunch: ha aperto a Bologna, in via Petroni 9, Alce Nero Caffè Bio, il format lanciato dallo storico marchio del biologico italiano come proposta di stile, per vivere la scelta di sostenibilità anche con il pasto fuori casa.

“Alce Nero Caffè Bio – spiega Lucio Cavazzoni, presidente di Alce Nero & Mielizia – è il luogo in cui l’arte di produrre si unisce all’arte della cucina: dai prodotti ai piatti, dalla terra ai profumi e al gusto. Insieme agricoltori e cuochi, per una cultura e diffusione del cibo vero, buono, biologico e possibile”.

L’attenzione alla produzione e preparazione dei cibi, vive anche nelle scelte fatte all’interno di Alce Nero Caffè bio: si tratta infatti del primo locale in Italia, insieme al “gemello” di Cesena, ad aver ottenuto la certificazione “Spreco Zero” di Last Minute Market, lo spin-off dell’Università di Bologna promosso da Andrea Segrè.

Il locale rispetta, infatti, una serie di buone pratiche volte al risparmio energetico, alla differenziazione dei rifiuti, alla riduzione di sprechi e al completo utilizzo del cibo. Per questo mette in moto anche un circolo virtuoso di recupero degli alimenti in eccedenza, che verranno ceduti gratuitamente alla mensa di Santa Cecilia, presso la chiesa di San Giacomo Maggiore a Bologna.

Con Alce Nero Caffè Bio il gruppo Alce Nero & Mielizia entra a tutti gli effetti nel mondo della ristorazione, affacciandosi per la prima volta al settore del catering e delle mense biologiche, non solo in Italia ma anche all’estero. Per la gestione di questa nuova area di sviluppo, nasce “Molto Buono” srl, società partecipata pariteticamente da Alce Nero & Mielizia e da Navile srl di Bologna (formata da professionisti con una grande esperienza nel settore della ristorazione) che avrà tra i principali obiettivi, già dal 2011, nuove aperture nei maggiori centri italiani.

Tra le finalità di Alce Nero Caffè Bio, anche quella di restituire a Via Petroni “il diritto alla sua bellezza”, con azioni concrete mirate alla raccolta differenziata dei rifiuti e a un’opera di pulizia costante dell’area: “perché – conclude Cavazzoni – vogliamo dare il nostro contributo al fine di ridare a questa strada antica e ai suoi frequentatori il piacere di starci bene”.

———————-

UFFICIO STAMPA         

Koiné Comunicazione - tel. 0445 1888703

Mariagrazia Bonollo – mob. 348 2202662

koine@koinecomunicazione.it

Lascia un Commento