Archivi Mensili: febbraio 2011

Dalla realtà alla fiction, grazie a Raoul Bova

L’1 e 2 marzo su Canale 5 va in onda la fiction “Come un delfino”, una storia che assomiglia a quella della squadra di pallanuoto sociale, nata fra Vicenza e Pescara, che dà un’occasione di riscatto a giovani e persone dai percorsi difficili 

Foto di gruppo della squadra PallaNuova

I ragazzi di GSL-PallaNuova

L’acqua di una piscina, la fatica, la tenacia, la squadra, il riscatto, il dare un senso alla propria vita. Sono questi i contenuti della fiction “Come un delfino”, che andrà in onda su Canale 5 martedì 1 e mercoledì 2 marzo, con protagonista Raoul Bova, che impersona un campione di nuoto che ha dovuto interrompere, per motivi di salute e al culmine del successo l’attività agonistica, le competizioni ma che, grazie alla propria esperienza di sportivo ed alla sua umanità, riesce a portare un gruppo di ragazzi, che senza di lui forse avrebbero intrapreso una strada di violenza, a nuotare la staffetta per la loro vita.  (altro…)

Cie nel veneziano, Caritas e Migrantes contrari

“I Centri di Identificazione ed Esplusione hanno una dimensione trattamentale di tipo carcerario e si collocano al di fuori dello spirito e della lettera della Costituzione; si usino le risorse per costrure percorsi di integrazione e si apra un tavolo di confronto”

Un articolo tratto dal mensile ItaliaCaritas

L’11 febbraio, il Ministro degli interni, Roberto Maroni, presente a Venezia per un incontro in Prefettura ha annunciato, che in provincia di Venezia sorgerà un Cie (Centro di Identificazione ed Espulsione), precisamente nell’area destinata per la costruzione del nuovo carcere, in zona Campalto.

Le Caritas del Veneto con i Direttori diocesani degli Uffici Migrantes esprimono la propria contrarietà all’iniziativa del Ministro, non soltanto per l’individuazione del territorio, ma per la denuncia che da anni fanno sui Cie che hanno una dimensione trattamentale di tipo carcerario, con tutte le restrizioni alle libertà personali, e quindi non di luoghi per l’identificazione delle persone, soggetti questi che vengono da esperienze diverse: clandestini, stranieri irregolari, stranieri provenienti dalla criminalità organizzata o gente semplice. (altro…)

La lettura, investimento in tempo di crisi

Giovedì 17 febbraio a Casier (TV) istituzioni a confronto su una scelta che, prima ancora che culturale, è politica.
Organizza il progetto regionale “La Casa sull’albero”.
“Scegliere la lettura” è il titolo dell’incontro – confronto organizzato a Casier (TV), a Villa Nenzi Contarini, giovedì 17 febbraio alle 20,30 nell’ambito de “La Casa sull’albero”, progetto regionale di promozione della lettura. Al centro del dibattito, che coinvolgerà Regione Veneto – Direzione dei Beni culturali, Provincia di Treviso – Assessorato ai beni culturali, Anci Veneto, Pordenonelegge e il Comune di Conegliano – Assessorato ai Servizi alla famiglia e politiche giovanili, la necessità di investire sulla lettura in un momento di crisi economica. (altro…)

Labbra da mangiare con i Beautiful Lips e Beautiful Glossy Lips Lavera

Una bocca sensuale tutti i giorni senza il rischio di ingerire siliconi.
10 le tonalità disponibili per i rossetti, 5 per i lucidalabbra.

Quando l’applicazione del rossetto o del lucidalabbra è quotidiana, si stima che una donna ne “mangi” almeno uno l’anno, ingerendo, qualora il make up non sia con ingredienti di origine naturale, siliconi ed altri ingredienti di sintesi. Le nuove gamme Beautiful Lips e Beautiful Glossy Lips lavera (che fanno parte della linea make up Trend Sensitive completamente rinn ovata e arricchita a fine 2010) consentono di non rinunciare, in tutta sicurezza, all’importante tocco di sensualità dato dal ros setto o dal lucidalabbra. Tutto ciò grazie al mix accuratamente selezionato di ingredienti naturali e biologici. Rossetti e lucidalabbra sono contraddistinti da un’eccezionale brillantezza grazie alla presenza di mica e preziosi minerali.

(altro…)

Mirandola. Apre il primo negozio bio della città

L’inaugurazione sabato 12 febbraio. Oltre 3000 prodotti, anche sfusi, e soluzioni eco-sostenibili per il progetto di una coppia che ha cambiato vita, con un chiaro obiettivo: far conoscere un modo di produrre più rispettoso dell’ambiente e degli animali e invitare ad una spesa più consapevole.

 

Sarà una giornata di festa sabato 12 febbraio per chi, a Mirandola e dintorni, aspettava da tempo un luogo dove trovare un ampio assortimento di prodotti biologici certificati e garantiti, ottenuti senza utilizzo di sostanze chimiche di sintesi: in questa data infatti inaugurerà “Al Granaio”, negozio appartenente alla rete Cuorebio (oltre 260 negozi in tutta Italia), il primo in città ad offrire una scelta completamente bio, dagli alimentari, ai detersivi, alla cosmesi. (altro…)